Il potenziale nascosto nel luogo più temuto
Lingua
 Italiano
Riassunto
esperienza di mediazione culturale e inclusione sociale dei Rom,Sinti e Camminanti.
Un frammento della storia

Al campo rom di Arzano c’era aria festa. Per la prima volta vedemmo sorridere A., un bambino di 8 anni, per aver raggiunto un obiettivo tanto desiderato. Anche se ci sembra scontato per noi italiani, o per chi fa parte di ceti sociali medio-alti, la promozione scolastica nel campo rom non è poi così semplice. Per chi vive in famiglie come quella del piccolo sinto, della scuola si crede che sia uno strumento ancillare, periferico e destinato a chi ha paura di combattere.


Leggi la storia
Paesi
Città
Napoli
Perché questa storia è importante
Quest’esperienza è stata importante ( in tutto il percorso di inclusione e contrasto all'abbandono scolastico , non solo per il bambino in foto) perché ho constatato una formazione personale autentica, in quanto indiretta, e senza nessun materiale didattico da consultare. Imparare a condividere norme e visione di cultura diversa dalla mia è un’esperienza soggettiva che è emersa spontaneamente e mi conferisce una conoscenza preziosa e di sicuro, di questa conoscenza, riservo l’essenza anche in futuro per arricchire il campo di ricerca del plurilinguismo.
Potrebbe essere importante anche per gli altri, cioè per i più cari che mi circondano per spiegare loro che ci perdiamo in molte pochezze mondane che non ci arricchiscono, come il materiale digitale e le applicazioni cellulari che non formano quanto un’esperienza totalmente a contatto con la natura e l’umanità più nuda.
Come è stata creata questa storia
grazie alla formazione di acque correnti
Referenze
ricordi, foto
Email
antonio.coppola833@gmail.com

Licenza

Il presente lavoro può essere usato sotto la licenza di Creative Commons – Licenza non commerciale – Lavori non Derivati, così come applicata nei diversi paesi in cui viene riconosciuta (per ulteriori informazioni controlla il sito https://creativecommons.org/worldwide, che include le licenze per differenti paesi; se il tuo paese non è indicato, fai riferimento alla licenza inglese).
Questa licenza include le seguenti possibilità:
  • Riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, proiettare in pubblico, rappresentare, portare avanti e recitare il lavoro.
La licenza si applica con le seguenti condizioni:
  • Attribuzione: chiunque utilizzi il lavoro deve indicare la sua origine nei modi descritti dall’autore o dalla persona che ha rilasciato il lavoro con la licenza;
  • Non Commerciale: il lavoro non può essere usato per scopi commerciali;
  • Non derivato: il lavoro non può essere modificato o trasformato né può essere utilizzato per la creazione di altri lavori.
La traduzione in altre lingue è consentita. Chiediamo solo di inviare la copia tradotta a: storyap.archive@gmail.com
Grazie per la partecipazione!


https://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/