Premio StoryAp - Storie per il cambiamento
Lingua
 Italiano
Riassunto
Raccolgo i pensieri di un detenuto pakistano e li traduco in una lettera al figlio. Sono stata volontaria della Caritas di Roma nel carcere di Rebibbia per otto anni. Il mio volontariato si è svolto per detenuti che hanno avuto una condanna definitiva. Raccolgo le storie dei detenuti e le restituisco come un dono, sono cambiamenti nella consapevolezza.
Un frammento della storia

Caro Jamal sei il figlio che ha scelto di starmi vicino qui in Italia e ho un grande amore per te. Desidero per te una scuola migliore dove puoi studiare l’inglese perché è la lingua più importante per stare nel mondo. Non ho mai studiato, non so né leggere né scrivere, adesso lo desidero e capisco quanto sia importante, ma ora è difficile. Prima di essere qui e pagare la mia colpa sognavo che tu diventassi un dottore, c’è tanto bisogno nel nostro paese, in Pakistan, di persone che aiutino i malati.


Adesso mi piacerebbe che tu fossi un poliziotto, perché capisco quanto è importante fermare le persone prima che compiano i delitti. Ringraziando Dio non ho mai toccato con le mie mani la droga. Prima che potessi farlo un poliziotto mi ha fermato, era la mano di Dio. La droga fa fare agli uomini delle cose tremende, i genitori possono arrivare a uccidere i propri figli. Per questo ti dico stai lontano dal male ma per il bene, puoi fare del bene quanto vuoi. Desidero tanto esserti vicino, sei nel mio cuore, insieme alla nostra famiglia. Tuo padre Khaled.

Leggi la storia
Paesi
Come è stata creata questa storia
Ascolto della storia, scrittura in un secondo momento, rilettura insieme al narratore, modifica di ciò che lui vuole e poi condivisione, regalo della storia, se lo desidera.
Referenze
L’attenzione è al messaggio che si vuole comunicare all’esterno e al processo di consapevolezza interiore del detenuto.L’intervista biografica si basa sulla relazione di fiducia che si instaura con il narratore, nella comprensione della sua esperienza, sospendendo qualsiasi giudizio.
Link utili
Questa storia partecipa a questi concorsi

Licenza

Il presente lavoro può essere usato sotto la licenza di Creative Commons – Licenza non commerciale – Lavori non Derivati, così come applicata nei diversi paesi in cui viene riconosciuta (per ulteriori informazioni controlla il sito https://creativecommons.org/worldwide, che include le licenze per differenti paesi; se il tuo paese non è indicato, fai riferimento alla licenza inglese).
Questa licenza include le seguenti possibilità:
  • Riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, proiettare in pubblico, rappresentare, portare avanti e recitare il lavoro.
La licenza si applica con le seguenti condizioni:
  • Attribuzione: chiunque utilizzi il lavoro deve indicare la sua origine nei modi descritti dall’autore o dalla persona che ha rilasciato il lavoro con la licenza;
  • Non Commerciale: il lavoro non può essere usato per scopi commerciali;
  • Non derivato: il lavoro non può essere modificato o trasformato né può essere utilizzato per la creazione di altri lavori.
La traduzione in altre lingue è consentita. Chiediamo solo di inviare la copia tradotta a: storyap.archive@gmail.com
Grazie per la partecipazione!


https://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/